Review corpo,  Review viso

Protezioni solari 2020 | Quali ho acquistato quest’ anno

Buongiorno e bentornati, è si, anche quest’ anno l’ estate sta arrivando. Non si sa ancora come si prospetterà questa stagione ma non dobbiamo demoralizzarci ma pensare alle Protezioni solari 2020. QUI vi metto l’ articolo dell’ anno scorso dove vi spiego come si classificano i vari raggi solari.

Come ogni anno sono solita a sbarazzarmi di tutte ( o quasi ) le protezioni dell’ anno precedente. Non è indicato usarle per più stagioni perché le formulazioni possono diventare meno efficaci e quindi esporci ai raggi solari può risultare un pochino pericoloso. Nonostante la quarantena io necessitavo assolutamente di nuovi Solari perché avendo la fortuna di avere un giardino passo tutte le mie giornate all’ aperto a leggere libri oppure a fare l’ orto.

Ecco perché ho deciso di fare un salto da Tigotà e di acquistarle. Inoltre se volete vedere anche i solari scelti gli anni passati vi lascio tutte le schede qui di seguito. Solari 2019Solari 2018Solari 2017

Ecco le mie Protezioni solari 2020. ( o meglio, le prime perché le ho quasi terminate)

Protezioni solari 2020
Protezioni solari 2020

Da Tigotà c’ è sempre un’ ampia scelta e ogni anno acquisto le mie protezioni con grande attenzione. Nonostante ciò non ho trovato ciò che cercavo quindi ho scelto di affidarmi alle creme di Biolis. Non è un marchio completamente nuovo perché in passato avevo già provato la loro Maschera Ristrutturante per Capelli quindi ho deciso di dargli una chance.

Entrambe le protezioni hanno filtri chimici e fisici quindi, di conseguenza troveremo tra gli ingredienti il Dimethicone, necessario per diminuire quella fastidiosa scia bianca.

In questa foto si può notare la diversa consistenza delle due creme. La protezione più alta, la 50 ( quella sotto ), è di conseguenza più densa ed è necessario fare un massaggio accurato. Ovviamente fà scia bianca e si sente sulla pelle. Solitamente la applico sempre mezz’ ora prima di espormi al sole ed in questo lasso di tempo la crema riesce ad assorbirsi.

La protezione 30 è visibilmente più liquida e l’ applicazione è più semplice e veloce. Il massaggio crea una leggerissima scia bianca ma nulla di particolarmente fastidioso anzi.

Le promuovo entrambe a pieni voti anche se mi sono ritrovata ad utilizzare più frequentemente la protezione 30. La 50 invece la usavo nelle zone dove tendo a diventare subito rossa come per esempio il decolté e le spalle.

Ed ora passo alla protezione solare per il viso.

Piccola premessa, io per il viso cerco di scegliere SEMPRE filtri fisici perché non amo “sporcare” il mio viso con i siliconi ma ahimè in questo caso non ho avuto scelta.

Protezione solare - Equilibra
Protezione solare – Equilibra

La mia scelta è ricaduta su Equilibra rigorosamente 50+. Diciamo che è bella pesante è, si nota e si fa pure sentire.

Dopo aver applicato uno strato generoso ( mai essere tirchi con le creme solari ) la pelle del viso era visibilmente lucida e purtroppo anche applicando un pochino di fondotinta e cipria riuscivo a risolvere il problema soltanto per un oretta.

Però c’ è una cosa positiva!!! questa crema a differenza di altre non mi ha fatto uscire i brufoletti quindi a parte la consistenza pesante la promuovo.

Bene, per ora con le Protezioni solari ho finito. Credo che appena finirò questi inizierò a guardarmi un po’ in giro anche se credo di aver già individuato quella per il viso. Vi terrò sicuramente aggiornati.

A presto.

Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *