Review makeup

Lime crime, come mi sono trovata con le Velvetines

Bentornati sul Blog, sicuramente tutti noi amanti dei rossetti opachi siamo alla ricerca delle tinte perfette, che durano tutto il giorno ed idratanti allo stesso tempo. Ne acquistiamo in quantità industriali ed io sono in prima fila. Questa volta vi parlo delle Velvetines di Lime crime, un brand americano piuttosto interessante.

Vi lascio qui il link al loro sito se volete andare a dare un’ occhiata.

Personalmente ero molto indecisa sui colori, ce ne sono davvero di stupendi ma alla fine ho acquistato Teddy bear e Saint.
Mi sono un po’ pentita di aver scelto due colori piuttosto simili e scuri ma nonostante questo mi sono piaciuti entrambi.

Rossetti di Lime crime
LimeCrime – Velvetines

Teddy Bear

La colorazione è un rosso molto freddo che vira al marrone/grigio e non è uguale a come la vedete nella foto del sito, in realtà all’inizio sembra più chiara poi dopo averla applicata diventa un po’ più scura.

Saint

Invece è un bel rosso scuro ma anche questo tende a diventare più cupo, su di me quasi nero una volta steso e asciutto. Nel tempo ho capito che le mie labbra tendono a scurire quasi tutti i rossetti quindi potrebbe non essere lo stesso per voi.

Colorazione rossetti limecrime
Teddy Bear e Saint

La stesura è molto semplice ma è necessario fare un po’ di attenzione. La texture non è densa come le stay ink di Maybelline ma non è neanche liquida come una tinta di make up forever, è una via di mezzo insomma.

Una cosa MOLTO importante, evitare assolutamente di applicare troppo prodotto, altrimenti dopo pochi minuti inizierà a sgretolarsi e cadere a pezzettini. Quindi state attente per evitare questa brutta sorpresa.

Se applicato bene invece la tinta dura perfettamente per 5/6 ore mangiando con attenzione e parlando, poi, piano piano inizierà ad andare via un po’ al centro. Si può stratificare ma meglio non esagerare secondo me.

Inoltre sono riuscita ad indossarla anche per 9 ore ed ha iniziato a darmi fastidio verso le 7/8 ore perché le labbra hanno iniziato a seccarsi ( durante il giorno non ho mai avuto questo problema). Ovviamente le tinte sono assolutamente No Transfer, però, nonostante questo lo struccagio è semplicissimo, viene via tutto velocemente con un bifasico.

Diciamo che appena acquistate le tinte di Lime crime erano le mie preferite ma in questi ultimi anni le case cosmetiche hanno sfornato dei veri e propri gioiellini. Non le colloco più tra le migliori in commercio ma nonostante questo le uso ancora con piacere quindi per me sono un SI.

Bene, anche per oggi è tutto.

Vi lascio altri due articoli dove vi parlo delle nuove tinte di L’ Oreal e la recensione dei nuovi rossetti matt di Collistar.

Se non volete perdere i prossimi articoli potete iscrivervi al blog, così da essere sempre aggiornate.

A presto.

10 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *